Consulenza requisiti
strutture socio-sanitarie
ai sensi della L.R. 4/2003 del Lazio


Consulenza per la redazione del
documento di valutazione
dei rischi per nuove aziende


Revisione dei documenti
di valutazione dei rischi ai sensi
del D.Lgs. 81/08


Formazione dei lavoratori
presso le aziende


Misure dirette per la valutazione
del rischio rumore e vibrazioni
e redazione della relazione finale


Valutazione del rischio da radiazioni
ionizzanti da parte di
Esperti Qualificati abilitati


Consulenza in materia
di protezione della privacy


Certificazioni energetiche


Consulenza requisiti
strutture socio-sanitarie
ai sensi della L.R. 4/2003 del Lazio


 
 26 visitatori online
Registrati a sicurezzaenergia.com per restare sempre aggiornato



Errore
  • Errore nel caricamento dei dati feed.
Sistema di Gestione della Qualità (ISO 9000)
Con il nome di “ISO 9000” è conosciuta la famiglia delle norme volontarie che regolano il settore dei sistemi di gestione della qualità e che è stata elaborata per aiutare le organizzazioni ad attuare sistemi di gestioni per la qualità efficaci, allo scopo di agevolare il commercio nazionale ed internazionale.
Queste norme non rivolgono la loro attenzione al prodotto bensì a come un’organizzazione ne cura la realizzazione in modo da soddisfare le esigenze non solo dei clienti utilizzatori (committenti, commercianti, utilizzatori finali) ma di tutte la parti a vario titolo coinvolte, gli stakeholder (lavoratori, proprietari, azionisti, fornitori, ecc). I vantaggi derivanti dalla pubblicazione di queste norme, sono molteplici.
Le organizzazioni, infatti, si accollano l’onere di costruire un sistema di gestione della qualità secondo le norme di riferimento e della procedura formale di certificazione che non viene più effettuata dal cliente ma da un ente terzo ufficialmente preposto allo scopo. La certificazione così ottenuta viene riconosciuta anche da tutti gli altri clienti e, quindi, non deve essere ripetuta ogni volta.
Attualmente la famiglia è composta da due gruppi di norme:
  1. le norme usate per la certificazione e per scopi contrattuali (ISO 9001 che definisce i requisiti dei sistemi qualità);
  2. le norme usate per fini interni all’organizzazione che vuole dotarsi di un sistema di gestione per la qualità, come linee guida per la sua costruzione (ISO 9000 che descrive la terminologia e i principi essenziali dei sistemi di gestione qualità e della loro organizzazione, ISO 9004 che è una linea guida per il miglioramento delle prestazioni delle organizzazioni, ISO 19011.
L’adeguamento e la conformità alle norme ISO 9000 si ottengono attraverso l’implementazione del sistema di gestione della qualità all’interno dell’azienda secondo particolari principi. Tale sistema verrà valutato da un Ente Accreditato terzo in grado di rilasciare una certificazione ISO 9001:2000. La certificazione viene rilasciata da tali enti in modo trasparente, neutrale ed oggettivo verificando la corrispondenza tra il Sistema di Gestione implementato e la norma ISO di riferimento.
La certificazione è funzionale al raggiungimento di due obiettivi: da una parte, con il certificato, l’azienda ha la certezza di aver realmente aumentato la qualità all’interno dell’azienda e di aver quindi impiegato risorse che verranno ripagate sul medio/lungo periodo; dall’altra parte la certificazione è lo strumento con cui l’azienda può comunicare all’esterno (e quindi ai clienti) l’alto livello qualitativo che vige all’interno dell’organizzazione aziendale.